Ghost su YouTube il videoclip “IL MIO NOME È LA DIGNITÀ” una denuncia contro le ingiustizie e la violenza sociale

2 0
Reading Time: 4 minutes
Read Time:4 Minute, 44 Second

#ghost #lamiadignita

“Il mio nome è la dignità” è il titolo del nuovo singolo dei GHOST che porta con sé un valore importante, una denuncia, in favore di donne e uomini, troppo spesso costretti a soccombere, a causa di ingiustizie, emarginazione, intolleranza e violenza sociale. E poi un invito a reagire con coraggio e determinazione, per rivendicare la libertà, il lavoro, il rispetto delle proprie inclinazioni naturali, il diritto a poter assecondare serenamente passioni ed emozioni.

Dopo aver superato 100.000 visualizzazioni con il lyric video animato, il gruppo musicale pubblica l’atteso videoclip, disponibile da oggi sul canale Youtube “GHOST official”

Il nuovo singolo è uscito in concomitanza con i 15 anni di carriera discografica dei GHOST. Anni importanti, che hanno visto la band ricevere i Dischi di Platino e d’Oro, collaborare con artisti del calibro di Ornella Vanoni ed Enrico Ruggeri, e raggiungere un notevole traguardo sui social: sono infatti più di 50.000 i fan attivi sui loro profili ufficiali e circa 2milioni le total views su YouTube. Anche su Spotify hanno notevoli numeri (158.200 ascolti da ben 78 paesi per un totale di 5.767 ore – dati ufficiali del 2020).

I GHOST raccontano il videoclip: “Il Videoclip del brano “Il mio nome è la dignità” è stato girato quasi interamente al DRAM, un locale affascinante e suggestivo, realizzato su un antico battello, all’interno del Tevere, nel Cuore di Roma. Le riprese esterne sono state girate nelle zone adiacenti (banchina del Tevere, ponti sul Tevere). Anche questa volta abbiamo affidato il lavoro a Ore 25, un Team capace di gestire ogni situazione con estrema professionalità e grande sensibilità.

La sceneggiatura, nata da una nostra idea, è stata sviluppata da Daniele Comelli e Davide Fraraccio, con un’ottima cura per i dettagli. Le riprese e il successivo montaggio, sempre realizzati da Ore 25, hanno messo in rilievo le figure dei 7 personaggi narrati nel testo, valorizzando con forza il significato intrinseco della canzone e creando, fin dalle prime immagini, un pathos particolare, che sarà poi il “lietmotiv” di tutto il video. Nello Special e nell’Inciso finale le immagini raggiungono il massimo impatto emotivo, con le varie storie che vanno a definirsi e il ritmo del montaggio che diventa sempre più incalzante.

Ovviamente nel Video siamo presenti noi GHOST, a legare le varie scene e i vari personaggi, a condividere le Emozioni attraverso la Musica, cantando e suonando e ovviamente a mettere la faccia, come al solito, in favore del grande messaggio che vuole mandare la canzone, un messaggio di speranza, di coraggio e soprattutto… di DIGNITA’.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli Attori e le Comparse, per la passione e la motivazione con cui hanno affrontato le riprese, entrando perfettamente nel clima di lavoro e nelle Emozioni che volevamo trasmettere.

E poi a tutto lo staff del DRAM, che con grande cordialità e disponibilità ci ha fatto sentire a casa, permettendoci di valorizzare al massimo l’affascinante location e di girare il Video con grande serenità, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.”

Alex ed Enrico Magistri, in arte GHOST, nascono ad Albano Laziale (RM), ma vivono fin da bambini ad Ardea (RM), località che conserva le atmosfere intime della natura e del mare, ricevendo al tempo stesso le influenze artistico-culturali di Roma, da cui dista pochi Km.

Tutta l’attività dei GHOST è condizionata proprio dall’ambiente circostante, che con la sua storia e i suoi paesaggi, ispira la riflessione e la creatività. Nello stesso tempo il confronto continuo con la capitale e le sue tendenze aiuta i fratelli Magistri a ricercare uno stile musicale sempre più completo e raffinato. Polistrumentisti, arrangiatori e autori dei propri brani, i loro dischi sono un “Crossover” tra il Rock, l’Elettronica e il Pop d’Autore.

L’Album GHOST (2007) rappresenta l’esordio discografico, ma è nel 2011 che arrivano i primi risultati importanti, con la certificazione Oro per VIVI E LASCIA VIVERE e la certificazione Platino per LA VITA È UNO SPECCHIO, premiato anche con il Wind Music Awards all’Arena di Verona e con il Premio Lunezia.

L’omonimo album LA VITA È UNO SPECCHIO (2012) resta per 8 settimane nella TOP 50 nazionale. Un pubblico sempre più numeroso segue i GHOST nei Live e sui Social, così il 3° Album GUARDARE LONTANO (2015), presentato all’Auditorium “Parco della Musica”, esordisce in classifica al 7° posto, restando in TOP 50 per 9 settimane e regalando il secondo LUNEZIA (brano LIBERO).

Il 4° Album IL SENSO DELLA VITA (2016) contiene 2 prestigiosi Featuring, Ornella Vanoni (HAI UNA VITA ANCORA) e Enrico Ruggeri (IL SENSO DELLA VITA).

Dopo 2 uscite discografiche ravvicinate inizia un altro periodo LIVE, in cui spiccano un Tour Teatrale e la partecipazione all’evento “Uniti per la Pace” (Stadio Olimpico) insieme a grandi Campioni del calcio mondiale (Totti, Maradona, Ronaldinho, ecc.).

Il 25 maggio 2019 si realizza il primo GHOST DAY, con uno show speciale ed esclusivo nel Teatro 1 di Cinecittà World (SOLD OUT, 1300 persone). Il 26 Giugno 2020 esce “Vivi e lascia Vivere – VIVIMIX”, Remix dell’omonimo singolo. Il 20 Novembre 2020 con l’inedito Ri-Evoluzione i GHOST iniziano un nuovo percorso con l’etichetta “Il Soffio del vento”; il Videoclip di Ri-Evoluzione supera le 100.000 visualizzazioni nelle prime 2 settimane e raggiunge circa 300.000 visualizzazioni totali.

Nel 2021 i GHOST festeggiano 15 anni di discografia.

GHOST OFFICIAL

Sito Ufficiale GHOST: https://ghostofficial.com/
Pagina Ufficiale GHOST Facebook: https://www.facebook.com/GHOSTofficial
Profilo Ufficiale GHOST Instagram: https://www.instagram.com/ghostofficialmusic
Canale Ufficiale GHOST YouTube: https://www.youtube.com/GHOSTofficial
Pagina Ufficiale GHOST Spotify: http://www.sptfy.com/GHOSTofficial

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
100 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Previous post L’installazione fotografica “I Muri del Silenzio” ospite del Comune di Gorla Maggiore fino al 29 maggio
Next post Carla Fracci: L’essenza dell’arte Pura