#BACHECAPOSITIVA

Terre des Hommes e Beppe Convertini al servizio del bene

IN VITO MOSTRAI giochi dei bambini non sono giochi, e bisogna considerarli come le loro azioni più serie.
(Michel De Montaigne)

E con la vita dei bimbi non si Scherza! Se non nella misura del loro stesso gioco!

Bella iniziativa quella dell’amico Beppe Convertini che si conferma persona Sensibile e attenta al SORRISO dei più piccoli.
Dopo L'esperienza di Beppe nei campi profughi Siriani, lo ritroviamo in Birmania nel Myanmar, sempre impegnato nelle missioni umanitarie di Terre des Hommes Italia, testimone di realtà ai confini del mondo,lontane dal consumismo dell’occidente.

Federica De Pasquale una donna multitasking

IMG 3712Ama definirsi una normale donna italiana che ha fatto del suo essere multitasking una filosofia di vita. Nata a Milano,ha vissuto l’adolescenza in Calabria e dal 1993 vive a Roma. Le abbiamo fatto compagnia in auto  in una delle sue giornate tipo,nel traffico della capitale,tra un appuntamento e l’altro… è certamente non ha spazi per la noia!

Una vita frenetica la tua, ma non la trovi stancante?

Mi piace occuparmi di tante cose, certo non mi annoio!
Posso permettermelo, perché il mio fisico sembra farcela nonostante non sia più ventenne ma sono consapevole che prima o poi dovrò rallentare il ritmo. Comunque, quasi tutte le donne italiane hanno le mie stesse capacità, siamo molto resistenti allo stress mentale e riusciamo a mantenere un livello di concentrazione che ci permette di gestire più attività in contemporanea, riuscendo a conciliare la vita privata ed il lavoro meglio di molte donne straniere. Credo dipenda dal fatto che i servizi di assistenza a sostegno del mondo femminile nel nostro Paese non siano all’altezza di altri e ci troviamo  agli ultimi posti nelle classifiche mondiali e, volendo vedere il bicchiere sempre mezzo pieno, questo ci ha rese più intraprendenti nell'arte di doverci arrangiare,facendo affidamento solo sulle nostre forze. In sintesi potremmo dire che è una questione di sopravvivenza.

Bambini protagonisti a teatro grazie a Maestri D'arte per l'infanzia il corso dei corsi

foto 2Un nuovo modello educativo di riferimento basato sulle arti: Maestri d’arte per l’Infanzia, definito da molti il Corso dei Corsi, si inaugura Sabato 6 ottobre, dalle 15.00 alle 17.00, al Teatro San Babila – Corso Venezia 2/a Milano. Il Teatro ospiterà, infatti, dal 9 ottobre al 30 maggio, questo percorso di apprendimento creativo unico nel suo genere: 50 incontri per 100 ore d’arte, in cui i bambini di 4 e 5 anni si immergeranno da protagonisti.

Alla Conferenza stampa e cerimonia di apertura del 6 ottobre, condotta dall’attore Luca Forlani, presenzierà il Direttore Artistico Elisabetta Armiato, già Prima Ballerina Étoile del Teatro Alla Scala di Milano e Presidente dell’Associazione PENSARE oltre Movimento Culturale che ha dato vita al progetto Maestri d’Arte per l’Infanzia. “

Questo non è il solito corso per bambini con velleità artistiche o dove imparare danza classica,pianoforte ecc. - dice Elisabetta Armiato - è un percorso di apprendimento creativo basato sul Fare Arte, imparando direttamente dagli artisti le basi delle arti sceniche e grafiche che sono a nostro avviso il fondamento della formazione stessa di ogni individuo. Saranno i bambini a scoprire il loro talento praticando l’arte con gli artisti.”

Spunti di riflessione... non sono mica cretina...

IMG 4506 serenaOggi la nostra bacheca della positività ospita una riflessione del noto avvocato penalista Serena Gasperini.
Volto di riferimento di alcune trasmissioni televisive e consulente dell'Associazione Unavi.
Una testimonianza interessante che potrebbe aprire a punti di vista differenti. Quello che vogliamo trasferire e'che spesso alcune diagnosi (sopratutto in età precoce) tendono a classificare come disturbo qualcosa che magari è semplice diversità di apprendimento temporale.
E che troppo facilmente si utilizzano termini di patologie  senza reale motivazione.
Il bambino e'un universo di emozioni,dove va solo valorizzato ogni aspetto della sua piccola personalità.
Vi invito ad un approfondimento sull'argomento,indicandovi questo link: https://www.pensareoltre.org/index.php/it/disturbi-libri
Benvenuta Serena!
Alma Manera

Confassociazioni riparte dalla Donna nell’era 4.0

IMG 2973Una platea occupata in ogni ordine di posto, molte le persone che restano in piedi, sempre suggestiva la cornice del Tempio di Adriano, tutto si anima in un pomeriggio romano di luglio, intenso per l’ordine del programma e non solo.
Dopo il Canto degli Italiani di Mameli-Novaro o meglio conosciuto come Inno Nazionale di Mameli inizialmente interpretato a cappella da me, apre le danze con il suo benvenuto il Presidente di Confassociazioni Angelo Deiana che insieme alla Dott.ssa De Pasquale, al dott.Pagani ed alla dott.ssa Apicella si sono occupati di organizzare una conferenza dal tema attualissimo: “Donne 4.0: la sfida vincente delle donne nell’era delle reti e dello smart working”.